Vorremmo vivere in Spagna e un conto in banca in Germania

Con chi ci sposeremmo o con chi avremmo un flirt tra i nostri concittadini europei? Da chi acquisteremmo un’auto e a chi affideremmo i nostri risparmi? Alla vigilia delle elezioni abbiamo chiesto agli italiani quanto conoscono e stimano gli altri abitanti dell’Unione


Siamo europeisti nonostante non lo diciamo e a volte neanche lo sappiamo.  Sette italiani su 10 (72%) pensano che l’Europa esisterà ancora tra 10 anni  e che l’Italia ne farà parte (Indagine Europa*), a dispetto delle cronache che raccontano la crescita del filone del no Euro e no Europa, . Certo 1 italiano su 10 dichiara di non aver mai conosciuto un cittadino europeo (15%), ma sei su 10 (62%) ne hanno conosciuto /conoscono anche mezza dozzina e 2 su 10 ne conosce più di 8.

Certo coloro che ci sono più noti sono i francesi, gli spagnoli e gli inglesi (circa un italiano su 2 dichiara di conoscerne), mentre ci sono sconosciuti cittadini delle repubbliche baltiche e i ciprioti. Ma non ci facciamo trarre in inganno dalla vicinanza dei popoli conosciuti. In realtà la geografia non ci contagia più di tanto già che per esempio, conosciamo più spesso un portoghese che non un croato o uno sloveno con cui alcune regioni italiane dividono il mare Adriatico.

Per la compagnia e il divertimento gli italiani amano andare sul sicuro e scelgono popoli affini come quello degli spagnoli. Se dovessimo scegliere un altro paese, andremmo a vivere in Spagna (35%), se volessimo un coinquilino europeo lo sceglieremmo spagnolo (40%), e sempre a uno spagnolo affideremmo i nostri cari (26%) o confideremmo i nostri segreti (23%) senza negarci una vacanza in sua compagnia (50%). Per le finanze efficienza ed affidabilità la fa da padrona la Germania. L’auto usata si compra dai tedeschi (52%), ai quali si fanno anche gestire i risparmi (41%) o si chiede un prestito (38%), per aprirci magari una start-up insieme (30%).

 

Ma al cuor non si comanda e per un flirt il genere fa la differenza: gli italiani sceglierebbero al primo posto sempre le spagnole, ma con possibilità anche per una svedese (29%) o magari una francese (21%), mentre una donna su due non ha dubbi: per un amore serve uno spagnolo (50%). Il matrimonio invece è cosa seria e forse si guardano anche altri parametri quindi gli uomini restringono la loro riflessione su spagnole (32%) e svedesi (28%); le donne invece allargano i loro orizzonti aprendo le porte anche a inglesi (19%), svedesi e francesi (15%), certo con sempre al primo posto gli spagnoli (42%).

*Indagine Europa: Campione 1000 individui rappresentativo della popolazione italiana per Genere, Fascia di età, Area geografica. Metodologia CAWI. Rilevazione 8 – 15 marzo 2019 

Lascia un commento