consumi

rapporto-coopw-2020-tw-cover-2400x2px

Rapporto Coop 2020 Versione definitiva

Con un’ economia che impiegherà tempo a ripartire e il bisogno di sentirsi in salute, gli italiani del post-Covid riscrivono i loro valori. Benessere, cibo e casa sono al centro, ma forse la bolla in cui si erano chiusi nel 2020 inizia a stare un po’ stretta

02-02-Emergenza-lavoro

Il lavoro al centro dei timori degli italiani

Nonostante il blocco dei licenziamenti e i diversi ammortizzatori sociali messi in campo in questi mesi, il lavoro preoccupa gli italiani consapevoli della difficile crisi economica che stiamo vivendo. Purtroppo, le previsioni confermano che nel 2021 potremo recuperare solo la metà dei posti di lavoro persi nel 2020 e ancora una volta sarà il sud a pagare il prezzo più alto

rapporto-coop-2020-per-sito-2400px-1

Anteprima digitale

Dalle 13 online il nuovo Rapporto. Come sarà il 2021 e cosa si aspettano gli italiani? Quest’anno vi proponiamo un’edizione completamente rinnovata. Un lavoro che ha coinvolto anche la community di italiani.coop con due indagini realizzate ad agosto e a maggio. Ragioniamo insieme di cibo, ma anche consumi, lavoro, economia, demografia, geopolitica e molto altro.

coronaviruscartellostradale

La terza settimana di spesa ai tempi del Covid19

Italiani chef e panettieri al tempo del Covid19. Crescono le vendite di farine, lieviti e mozzarelle per provare a fare la pizza in casa. E calano i take away, i prodotti da rosticceria e i servizi assistiti. Rallentano pasta e olio mentre crescono i vini per lo smart-happy hour e non accennano a scendere le vendite di disinfettanti

1 2 3