Tra le più care in Europa e con dei differenziali anche profondi lungo tutto lo stivale, benzina e gasolio iniziano a pesare nelle tasche degli italiani. Le immatricolazioni delle auto, che avevano visto una lieve ripresa post pandemia al concludersi del 2021, oggi tornano ad essere in difficoltà e gli italiani riflettono sempre più spesso su strade alternative al consumo dei derivati del petrolio. Tra questi mobilità dolce o mezzi pubblici.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: