consumi

toscana_3

A tutta Toscana

Oggi è stato presentato a Firenze uno spin-off del Rapporto Coop 2018. Si tratta di uno studio, realizzato con la collaborazione di Ref ricerche e sostenuto da Unicoop Firenze, che analizza i consumi della regione. Per l’occasione riproponiamo qui la parte dello studio che confronta il territorio italiano, ampliando quanto già detto nell’anteprima di settembre e aggiungendo qualche focus regionale

00-ill-cover-stesa

Rapporto Coop 2018. Anteprima digitale

Con una ripresa economica che arranca e un’Italia che cerca di rincorrere gli altri Paesi, gli italiani si riscoprono sempre più diversi tra loro. I ricchi tendenzialmente più ricchi e i poveri più poveri si va in cerca sempre più spesso di una nuova identità i cui valori fondanti sono un mix tra vecchio e nuovo: famiglia, salute, benessere e spiritualità

immagine hp rc17 def

2018, timore addio!

Abbiamo chiesto agli italiani con quali parole rappresenterebbero al meglio le loro aspettative per il nuovo anno e il risultato è stato molto positivo. Parole come “crisi” scivolano in fondo alla classifica sostituite dall’ottimismo di espressioni come speranza, ripresa e cambiamento. E insieme all’umore ripartono i consumi: +15.6% a Natale

rapcoop-2017-covers0

Rapporto Coop 2017. Anteprima digitale

L’economia italiana prova a ripartire spinta dall’export, seppur gravata dai molti divari sociali. Dopo anni di difficoltà gli italiani sono cambiati: concentrati su salute e benessere, fumano meno, bevono meno e amano meno. Consapevoli del lato oscuro del web, attendono impazienti l’arrivo di nuove tecnologie.

screenspesa

Le 1000 Italie

Per alcuni è la casa, per altri la tavola, per altri ancora la salute. Ci siamo chiesti come cambiano i consumi degli italiani da zona a zona e ciò che è emerso è che ormai non esiste più la vecchia distinzione tra nord centro e sud. Ogni regione è un mondo a sé

1 2