Se Cristicchi è Dante e Bobby Solo è Ungaretti

In occasione della 68ma edizione del Festival della canzone italiana siamo andati ad analizzare i testi dei vincitori degli scorsi anni. Abbiamo scoperto chi è il più prolisso e chi invece il più sintetico senza mancare di chiederci di cosa trattino le canzoni sanremesi. E la risposta è stata ovviamente: amore

Martedì inizia Sanremo e dobbiamo prepararci ad ascoltare nuove canzoni d’amore.  Analizzando infatti tutti i testi vincitori delle 67 edizioni precedenti, la parola più usata è proprio amore. La nuvola non lascia dubbi a riguardo, i sentimenti sono quelli che hanno riempito e probabilmente riempiranno le opere dei cantanti in gara con termini  come cuore, me e te, vorrei, solo, vita o lascerò.

Nei 67 anni di Festival, gli artisti sono passati da testi che non raggiungevano le 100 parole a liriche che sfioravano le 500. Si aggiudica la palma di “Dante della canzone italiana” Simone Cristicchi, che con la sua Ti regalerò una rosa del 2007, ha battuto tutti record di lunghezza di un testo sanremese:  462 parole. I più sintetici invece sono stati due protagonisti che nel  1969 si presentarono in coppia: Bobby Solo e Iva Zanicchi con Zingara e le sue 90 parole. Va detto che Bobby Solo si afferma come il vero ungarettiano delle note made in Italy perché qualche anno prima, nel 1965, aveva vinto con la sua Se piangi se ridi, penultima nella classifica della canzone più lunga del secolo (sempre 90 parole).

 

Festival di Sanremo - La classifica dei parolieri (vincitori - tutte le edizioni)

Rank Anno Edizione Cantante/i Formazione Canzone Lunghezza (Parole)
2007 57° Simone Cristicchi Singolo Ti regalerò una rosa 462
2011 61° Roberto Vecchioni Singolo Chiamami ancora amore 340
2010 60° Valerio Scanu Singolo Per tutte le volte che… 315
2006 56° Povia Singolo Vorrei avere il becco 311
2012 62° Emma Singolo Non è l'inferno 280
1997 47° Jalisse Duo Fiumi di parole 272
1994 44° Aleandro Baldi Singolo Passerà 269
1990 40° Pooh Gruppo Uomini soli 266
1993 43° Enrico Ruggeri Singolo Mistero 262
10° 1991 41° Riccardo Cocciante Singolo Se stiamo insieme 261
11° 1980 30° Toto Cutugno Singolo Solo noi 260
12° 2017 67° Francesco Gabbani Singolo Occidentali's Karma 251
13° 2009 59° Marco Carta Singolo La forza mia 250
14° 1988 38° Massimo Ranieri Singolo Perdere l'amore 248
15° 1987 37° Gianni Morandi, Enrico Ruggeri, Umberto Tozzi Trio Si può dare di più 245
16° 1984 34° Al Bano & Romina Power Duo Ci sarà 239
17° 2004 54° Marco Masini Singolo L'uomo volante 234
18° 2014 64° Arisa Singolo Controvento 232
19° 1982 32° Riccardo Fogli Singolo Storie di tutti i giorni 229
20° 2001 51° Elisa Singolo Luce (Tramonti a nord est) 228
21° 1992 42° Luca Barbarossa Singolo Portami a ballare 227
22° 1996 46° Ron & Tosca Singolo Vorrei incontrarti fra cent'anni 219
23° 1986 36° Eros Ramazzotti Singolo Adesso tu 217
24° 1958 Domenico Modugno & Johnny Dorelli Duo Nel blu dipinto di blu 210
25° 2002 52° Matia Bazar Gruppo Messaggio d'amore 210
26° 2015 65° Il Volo Gruppo Grande Amore 207
27° 1999 49° Anna Oxa Singolo Senza pietà 205
28° 2013 63° Marco Mengoni Singolo L' Essenziale 202
29° 1985 35° Ricchi e Poveri Gruppo Se m' innamoro 201
30° 1981 31° Alice Singolo Per Elisa 200
31° 1956 Franca Raimondi Singolo Aprite le finestre 196
32° 1970 20° Adriano Celentano & Claudia Mori Duo Chi non lavora non fa l'amore 196
33° 1989 39° Anna Oxa & Fausto Leali Duo Ti lascerò 194
34° 1954 Giorgio Consolini & Gino Latilla Duo Tutte le mamme 192
35° 1975 25° Gilda Singolo Ragazza del Sud 192
36° 1998 48° Annalisa Minetti Singolo Senza te o con te 191
37° 2003 53° Alexia Singolo Per dire di no 190
38° 1977 27° Claudio Lumetta,Maurizo Nuti, Robustiano Pellegrini, Marzio Mazzanti Gruppo Bella da morire 187
39° 1974 24° Iva Zanicchi Singolo Ciao cara come stai? 184
40° 2008 58° Giò Di Tonno & Lola Ponce Duo Colpo di fulmine 180
41° 2016 66° Stadio Gruppo Un giorno mi dirai 175
42° 1973 23° Peppino Di Capri Singolo Un grande amore e niente più 172
43° 1995 45° Giorgia Singolo Come saprei 170
44° 2000 50° Avion Travel Gruppo Sentimento 165
45° 1983 33° Tiziana Rivale Singolo Sarà quel che sarà 163
46° 1976 26° Peppino Di Capri Singolo Non lo faccio più 161
47° 2005 55° Francesco Renga Singolo Angelo 154
48° 1972 22° Nicola Di Bari Singolo I giorni dell' arcobaleno 151
49° 1955 Claudio Villa & Tullio Pane Duo Buongiorno tristezza 150
50° 1952 Nilla Pizzi Singolo Vola colomba 138
51° 1964 14° Gigliola Cinquetti & Patricia Carli Duo Non ho l' età (Per amarti) 137
52° 1960 10° Tony Dallara & Renato Rascel Duo Romantica 135
53° 1971 21° Nada & Nicola Di Bari Duo Il cuore è uno zingaro 133
54° 1953 Carla Boni & Flo Sandon s Singolo Viale d' autunno 130
55° 1951 Nilla Pizzi Singolo Grazie dei fiori 127
56° 1957 Claudio Villa & Nunzio Gallo Duo Corde della mia chitarra 126
57° 1966 16° Domenico Modugno & Gigliola Cinquetti Singolo Dio come ti amo 116
58° 1967 17° Claudio Villa & Iva Zanicchi Duo Non pensare a me 111
59° 1978 28° Matia Bazar Gruppo …e dirsi ciao! 110
60° 1968 18° Sergio Endrigo & Roberto Carlos Braga Duo Canzone per te 107
61° 1959 Domenico Modugno & Johnny Dorelli Duo Piove (Ciao ciao bambina) 104
62° 1979 29° Mino Vergnaghi Singolo Amare 103
63° 1961 11° Betty Curtis & Luciano Tajoli Duo Al di là 102
64° 1963 13° Tony Renis & Emilio Pericoli Duo Uno per tutte 102
65° 1962 12° Domenico Modugno & Claudio Villa Duo Addio… addio 92
66° 1965 15° Bobby Solo Singolo Se piangi se ridi 90
67° 1969 19° Bobby Solo & Iva Zanicchi Duo Zingara 90

Il Festival della canzone italiana da sempre è considerato un’occasione per entrare in contatto con l’Italia più popolare. Eppure i testi delle canzoni che hanno vinto, sono in netta controtendenza rispetto ai tempi. Nelle prime edizioni, quelle degli anni  ’50 e del primo boom economico del  ’60, i testi erano sulle 120-130 parole. Componimenti a dir poco sintetici se li si  confronta con le canzoni del terzo millennio abbondantemente sopra le 200 parole in media. In un’Italia in cui la sintesi di What’s Up impera, la canzone si allunga.

A voler far ulteriori distinguo, si potrebbe dire anche che le donne sono meno prolisse degli uomini e che le nuove generazioni  riescono ad essere è più sintetiche di quelle precedenti, ma bisogna essere onesti e segnalare che questo ultimo dato non prende in considerazione che molti dei cantanti vincitori non sono stati e forse non sono tutt’ora dei cantautori.

Genere Lunghezza (parole)
Donna 188
Uomo 229

Lascia un commento