Rapporto Coop 2016. Versione integrale

Più anziani, soli, poveri e diseguali, ma anche più healthy, clean, smart e green. Anche quest’anno abbiamo fotografato gli italiani ed ora è a disposizione la nuova versione del nostro lavoro aggiornata con gli ultimi dati

Scarica l’edizione aggiornata del Rapporto Coop 2016

I “nuovi italiani” sono certamente più vecchi e più soli, più poveri e disuguali ma sono diventati anche più green e smart, più clean e healty. Dopo la resilienza alla crisi sono oggi tra i più innovativi e sperimentali d’Europa. Lo smartphone è il vero compagno di vita (15 milioni venduti nell’ultimo anno +16%), uno su 10 ha al polso un dispositivo wearable (secondi solo agli americani), la vecchia immagine del latin lover è tramontata e anche l’amore diventa virtuale. Non ha ancora sfondato, ma mostra indubbi segnali di crescita, l’internet delle cose e almeno a intenzioni l’80% degli italiani vorrebbe rendere più connessa la propria casa. La rete e i suoi servizi sono fonte di consumi gratuiti e certo perciò così praticati: in questo modo si è dissolto circa il 2% della spesa ovvero 20 miliardi di euro e una famiglia può arrivare a risparmiare fino a 1400 euro all’anno. Tutto questo e molto altro è nell’edizione aggiornata del Rapporto Coop 2016 che puoi scaricare in questa pagina.

2 Comments

  1. Il nuovo trend dei prodotti "senza" riguarda olio di palma, glutine, lattosio, zucchero, sale, solfiti, lieviti, conservanti, coloranti.
    6 marzo 2017 @ 11:30

    […] sale, senza lattosio, senza solfiti. Oggi il business si fa togliendo più che aggiungendo. Nel rapporto Coop 2016, nel primo semestre dell’anno, il giro d’affari dei prodotti «senza» ha più che […]

  2. La metamorfosi delle famiglie italiane: le nuove famiglie, il mosaico generazionale e i millennials - GIG – Giustizia InterGenerazionaleGIG – Giustizia InterGenerazionale
    17 luglio 2017 @ 18:20

    […] estratti del capitolo 2 “La metamorfosi delle famiglie italiane” del Rapporto Coop 2016 Consumi e ditribuzione – Assetti, dinamiche, previsioni uscito nel dicembre 2016 ed ancora molto […]

Lascia un commento