Alla vigilia del Referendum costituzionale del 4 dicembre, siamo andati a vedere qual è l’ora preferita dagli italiani per andare a votare. Per scoprirlo abbiamo preso i dati del Ministero dell’Interno sulle ultime tre elezioni comunali e le ultime Europee e li abbiamo spalmati sulla mappa dell’Italia.

I numeri ci hanno restituito l’immagine di una nazione che preferisce recarsi alle urne di solito di pomeriggio, con punte che sfiorano il 50% degli elettori presenti tra le 12 e le 19. Certo non mancano le differenze. Al Nord molto più che al Sud un elettore su tre esprime la propria preferenza già prima delle 12. Nelle Isole invece il momento preferito è quello dell’ultimo minuto. Il centro si divide tra chi come emiliani e romagnoli preferiscono di gran lunga la mattina e chi invece, come i marchigiani, amano votare di pomeriggio.

E voi in che periodo votate? Scegliendo una tornata elettorale o la dimensione dell’ampiezza elettorale del Comune o ancora la fascia oraria nella tavola qui sotto, potete scoprire se la vostra è una città di mattinieri o di dormiglioni.

d
c