1 su 4 va in vacanza

In occasione del weekend di Pasqua abbiamo chiesto agli italiani cosa pensano di fare. E anche se la maggioranza rimarrà a casa, più del 25% si prenderà una pausa dalla quotidianità. Destinazione: casa di amici o parenti ma soprattutto mare, per il primo vero assaggio di estate

Un italiano su 4 ha deciso di staccare e rilassarsi un po’. Ecco cosa pensiamo di fare nel prossimo fine settimana (1000 interviste cawi su popolazione 18-65 anni totale popolazione, periodo 13-22 marzo). Il 26.4% farà un viaggio seppur breve, e tra questi l’8,8% andrà in vacanza mentre lo scorso anno non ci era andato. Per i viaggiatori della Pasqua, la meta preferita è il mare (scelto dal 26,8%), poi casa di amici e parenti (22,3%) e città d’arte o grandi città (15,8%).

Per tutti gli altri è prevista una Pasqua della tradizione da trascorrere per lo più in casa. Forse in parte condizionati dalle previsioni metereologiche non proprio rosee fino a qualche giorno fa, il 73.6% degli italiani ha dichiarato che rimarrà a casa. Con un  lieve calo rispetto all’anno scorso per quanto riguarda coloro che andarono in vacanza.

Età, professione e residenza fanno la differenza. A uscire fuori porta sono soprattutto i giovani compresi tra i 18 e i 22 anni, chi vive al Nord Ovest o al Sud e i lavoratori o i dirigenti e imprenditori (in sostanza il reddito sembra fare in parte la differenza). Un italiano vacanziero su dieci coglie l’occasione delle vacanze di Pasqua per andare a riaprire la seconda casa di famiglia, mentre solo il 5% sfrutta il piccolo ponte allungato per andare a fare un viaggetto all’estero.

Lascia un commento